X

Che cos'è il Ginseng Nero?

Che cos'è il Ginseng Nero?

Radice dalla tradizione millenaria nella medicina cinese, oggi il ginseng è la pianta medicinale più utilizzata nel mondo. 

 

A partire dai primi anni del ventesimo secolo, con l’aumento della domanda di piante di ginseng, fino ad allora raccolto nella sua forma selvatica, la Corea divenne il primo produttore mondiale a livello commerciale grazie alle piantagioni che crescevano in un microclima ideale.

 

Esistono vari tipi di radici di ginseng: bianco, rosso e nero, quest’ultimo considerato il più pregiato e potente. Scopriamo come viene ottenuto.

 

Nei prodotti di Health & Green, la materia prima è la radice di ginseng cruda biologico di prima qualità coltivato per almeno 6 anni, nelle piantagioni coreane. 

 

Il ginseng crudo diventa ginseng rosso dopo essere stato cotto a vapore ed essiccato tre volte, e diventa ginseng nero dopo essere stato cotto a vapore ed essiccato nove volte. Durante il processo di vaporizzazione / essiccazione, il colore del ginseng crudo diventa più scuro. Più diventa nero, più antiossidanti – miscele di proteine ​​e zuccheri – contiene: ecco perché il ginseng nero viene denominato “la versione 2.0 del ginseng rosso”.

 

Prima dell'applicazione della tecnica brevettata di Ginseng By Pharm nel 2009, il ginseng rosso non poteva essere cotto a vapore ed essiccato più di tre volte; altrimenti, ulteriori processi di vaporizzazione produrrebbero benzopirene, un agente cancerogeno. Tuttavia, il nostro ginseng nero, beneficiando di una tecnologia avanzata, è privo di impurità tossiche anche dopo essere stato cotto a vapore ed essiccato nove volte.

 

Il ginseng nero viene cotto a vapore per 8 ore con acqua di falda acquifera naturale raccolta a 150 metri sotto il Monte Chiak. Il processo viene eseguito nove volte con 72 ore totali di vaporizzazione. 

 

L'essiccazione avviene quindi sotto una lunghezza d'onda della luce specificatamente misurata per produrre ginseng nero di prima qualità.

 

Dopo il regime di 20 giorni di "cottura a vapore / asciugatura per nove volte", si impiega una tecnica di "doppia fermentazione" per conferire al ginseng nero una maggiore capacità di penetrare nelle cellule umane. La "doppia fermentazione" richiede solitamente 28 giorni. Il ginseng nero fermentato è l'unico prodotto lavorato in questo modo in Corea.